Piazzale ostiense porta bene al PRIDE e a Ferzan Ozpetek

A due settimane circa dal successo del RomaPride, a pochi giorni dalle meravigliose notizie su Ambra, vincitrice sia ai David di Donatello che ai Nastri D’argento, con Saturno Contro vincitore a sua volta di quattro Nastri a Ferzan Ozpetek per la sceneggiatura (con Gianni Romoli), all’attrice protagonista Margherita Buy, ad Ambra come migliore attrice non

di

A due settimane circa dal successo del RomaPride, a pochi giorni dalle meravigliose notizie su Ambra, vincitrice sia ai David di Donatello che ai Nastri D’argento, con Saturno Contro vincitore a sua volta di quattro Nastri a

Ferzan Ozpetek per la sceneggiatura (con Gianni Romoli), all’attrice protagonista Margherita Buy, ad Ambra come migliore attrice non protagonista e a Neffa per Passione, migliore canzone originale

che noi qui amammo da subito, non ho potuto fare a meno di fare delle considerazioni personali che però vorrei condividere con voi tutti.

Sette anni fa l’opinione pubblica era spaccata sull’opportunità o meno di veder sfilare nell’anno del Giubileo migliaia e migliaia di Gay, Lesbiche, Bisessuali, Trans provenienti da tutto il mondo per il primo World Pride della storia.

Il corteo doveva partire da Piazzale Ostiense per arrivare a Circo Massimo, facendo un giro strano e difficile da capire per i non romani. Tra mille polemiche, minacce e quant’altro il corteo partì e fu un successo, sperato, ma inaspettato.

Le Fate Ignoranti di Ozpetek è ambientato tutto attorno al gazometro sull’Ostiense e nei titoli di coda scorrono le vere immagini del World Pride a cui il cast partecipò – come ha fatto Silvestri per il video di Gino e l’alfetta. Madrina del carro di Mieli/Muccassassina era Ambra.

Le fate hanno avuto un successo grandissimo, sceneggiatura, regia, colonna sonora, Margherita Buy e Stefano Accorsi e la rivelazione del film Gabriel Garko..

Saturno Contro è uscito a pochi giorni dall’annuncio dei DICO, ha avuto un successo enorme, ha visto Ambra rivelazione assoluta del film, ha ricongiunto la coppia Buy/Accorsi ed è ambientato in buona parte nell’appartamento, vero, di Ferzan su via Ostiense.

Il RomaPride ha diviso l’opinione pubblica, è partito dall’ Ostiense , ha portato in piazza non solo Lesbiche, Gay, Trans, ma tantissimi cittadini etero, stanchi di vedere dei diritti negati..

Piazzale Ostiense, l’LGBT Pride, Ferzan Ozpetek, Margherita Buy, Stefano Accorsi eAmbra insieme formano un congiunzione astrale ed umana vincente e magica…

Ultime notizie su Gay Pride

Tutto su Gay Pride →