Readymade: micromondi vissuti e antiche calligrafie per la collezione S/S 2010 di Leitmotiv

Readymade il titolo della primavera-estate 2010 femminile di Leitmotiv disegnata da immagini e paesaggi mentali. L’ispirazione di questa collezione è la collezione, la raccolta di micromondi vissuti o pensati che si richiamano alle scatole di Joseph Cornell: un insieme di memoria e immaginazione associativa. La poetica dell’oggetto trovato di Cornell combacia con i readymade stampati

PE_donna_2010_1%20%28Large%29.jpg

Readymade il titolo della primavera-estate 2010 femminile di Leitmotiv disegnata da immagini e paesaggi mentali. L'ispirazione di questa collezione è la collezione, la raccolta di micromondi vissuti o pensati che si richiamano alle scatole di Joseph Cornell: un insieme di memoria e immaginazione associativa.

La poetica dell'oggetto trovato di Cornell combacia con i readymade stampati di questa collezione. Le rappresentazioni creano straniamento percettivo, ma la loro lettura svela l'estetica dei Leitmotiv: assecondare le visioni e giustapporle.

PE_donna_2010_2%20%28Large%29.jpg PE_donna_2010_3%20%28Large%29.jpg PE_donna_2010_4%20%28Large%29.jpg

I complessi assemblaggi trascendono il tempo reale e si arricchiscono con cimeli e ninnoli del passato, vecchie foto e mappe di viaggi. Leitmotiv rielabora molti degli elementi cornelliani in chiave visionaria, così antiche calligrafie penetrano dei fiori e le conchiglie diventano teste umane esaltando la traccia di vita che l'artista americano attribuiva loro.

L'immagine speculare di un campo di bambù o di una moltitudine di insetti evoca le superfici riflettenti di vetri e specchi contenute nelle scatole di Cornell. Ricordi di civette notturne e uccelli esotici sono per Leitmotiv animali alati, insetti leggeri, ma carichi di un intervento artificiale: il movimento meccanico che stavolta  si colora, si fa fantastico.

I capi della prossima primavera sono sofisticati e leggeri. I materiali volteggiano da sete morbide a taffetà cascanti, il toile de jouy, tessuto prediletto da Leitmotiv, raffigura un collage di scene discordanti che dialogano tra loro. Il masterpiece della collezione è un abito lungo in seta plissettata su cui si modulano le stampe che per  la stagione s'ingrandiscono fino ad apparire come un manifesto fuori scala.

Le collezioni Leitmotiv sono perfettamente costruite tra maschile e femminile equilibrando e conciliando le due forme. Così, anche per la donna l'accessorio-novità è il cravattino declinato in tre diversi modelli, le camicie sono abiti fluttuanti e i pantaloni sono delle pantagonne.