Il Mos occupa il Comune di Sassari

Ci arriviamo con un po’ di ritardo, ma è importante parlarne anche per la coda di polemiche che ha lasciato dietro di sé. Stiamo parlando di uno degli atti politici più eclatanti realizzati da un gruppo lgbt in Italia, un fulgido esempio di Homosexual Intifada.Qualche giorno fa il Movimento Omosessuale Sardo (Mos) ha occupato pacificamente

di

Ci arriviamo con un po’ di ritardo, ma è importante parlarne anche per la coda di polemiche che ha lasciato dietro di sé. Stiamo parlando di uno degli atti politici più eclatanti realizzati da un gruppo lgbt in Italia, un fulgido esempio di Homosexual Intifada.

Qualche giorno fa il Movimento Omosessuale Sardo (Mos) ha occupato pacificamente la sede del Consiglio comunale di Sassari, approvando anche una mozione sul registro delle unioni civili.

L’aspetto più interessante è che il Mos “non chiede scusa a nessuno“, anzi rivendica il valore della propria azione. Grazie