Non si tratta di un escamotage per ridurre la pena ma di un lavoro vero e proprio.
Dal prossimo 14 agosto Boy George dovrà pulire i marciapiedi di New York armato di ramazza, paletta e sacchi di plastica.
Questa è la condanna per una brutta faccenda avvenuta nel Marzo scorso quando il cantante finse di essere stato rapinato nella sua casa di Manhattan. Anzichè scovare i ladri, la polizia trovò diverse dosi di cocaina e da qui la condanna a ciinque giorni di “servizio sociale”.
Un periodo di lavoro che, forse, farebbe bene a molti…
Via | LaRepubblica.it

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto