Reflect, lo specchio portatile di Alessandro Busanna per Normann Copenhagen

Reflect, da Alessandro Busanna una linea di specchi portatili per Normann Copenhagen

di giulia


Paura che uno specchio si rompa, magari spaccandosi in 7 pezzi? Coraggio, non tutti questi irrinunciabili oggetti sono votati alla fragilità. Prendiamo ad esempio la nuova linea appena presentata da Normann Copenhagen: si chiama, manco a dirlo, Reflect, e l’ha progettata il designer Alessandro Busana, storico membro di Joe Velluto da tempo operativo con il proprio studio.

Lui descrive così gli intenti che lo hanno ispirato: “Ho voluto creare uno specchio non convenzionale che fosse solido e i cui spostamenti fossero sicuri e facili. Doveva risultare semplice, in tutti gli aspetti.” Per fare questo, Busana l’ha dotato di una maniglia, così da permettere agevoli cambiamenti di posizione, sempre in posizione free standing, all’interno dello spazio domestico e in funzione delle nostre esigenze.


Reflect, lo specchio di Alessandro Busanna a Interieur 2012
Reflect, lo specchio di Alessandro Busanna a Interieur 2012
Reflect, lo specchio di Alessandro Busanna a Interieur 2012
Reflect, lo specchio di Alessandro Busanna a Interieur 2012

Reflect, lo specchio di Alessandro Busanna per Normann Copenhagen a Interieur 2012

Anceh le caratteristiche formali sottolineano questa praticità d’uso, a cominciare dalle linee bombate e da un aspetto generale che rimane estremamemente semplice e archetipico; prerogativa, peraltro, in linea con la mission storica del marchio produttore. Disponibile in due grandezze e in una cartella colori che include il grigio, il bianco e il rosa, Reflect è ora esposto a Interieur 2012.

I Video di Pinkblog