Il pubblico è l’unico dramma teatrale di Federico Garcia Lorca in cui il tema dell’omosessualità esce allo scoperto. Scritta tra il 1929 ed il 1930, l’opera incompiuta (i due manoscritti finali sono purtroppo andati perduti) venne revisionata dal poeta poco prima di venire brutalmente ucciso dai Franchisti nell’estate del 1936. Fonti di allora vicine all’ autore ci raccontano di come Lorca nelle settimane precedenti la sua morte leggesse stralci di questo ultimo dramma nei salotti e circoli letterari che frequentava.

Un’opera dai toni fortemente surreali, influenzato da Romeo e Giulietta di William Shakespeare e dai testi teatrali di Luigi Pirandello, dove l’amore proibito, in tutte le sue svariate forme e suggestioni, affronta spavaldamente (e per la prima volta) le luci delle ribalta.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Arte e cultura Leggi tutto