The Energy Collection: il mobile che cattura la luce del sole per produrre energia

The Energy Collection: la linea di arredi della designer Marjan van Aubel con cellule fotovoltaiche integrate

di giulia


E se ogni oggetto funzionasse da pannello solare? Ecco la domanda che la designer Marjan Von Auben si è posta nel progettare questo mobile cattura energia, che è allo stesso tempo indagine tra le nuove possibilità del design ecosostenibile come anche ricerca estetica sulle vesti che questi nuovi prodotti possono assumere.

Il risultato è libreria abbastanza curiosa: il suo aspetto, piuttosto lineare, è animato da bicchieri e vasetti in vetro colorato con piccole celle solari incorporate che, proprio come i pannelli fotovoltaici che mettiamo sui nostri tetti, catturano i raggi solari (o anche la luce delle lampade) e li trasformano in energia a disposizione per i nostri consumi domestici. Magari non per azionare una lavatrice, tanto per intenderci, ma quanto basta per ricaricare un cellulare o accendere una lampadina dal basso voltaggio.

he Energy Collection, il mobile che produce energia da Marjan van Aubel
he Energy Collection, il mobile che produce energia da Marjan van Aubel
he Energy Collection, il mobile che produce energia da Marjan van Aubel
he Energy Collection, il mobile che produce energia da Marjan van Aubel


Rimane il fatto che, oltre ai bicchieri da collocare sugli scaffali in posizioni ben precise (altrimenti addio alla ricarica), non rimane altro spazio per riporre i nostri oggetti personali: e allora perchè occupare tanto spazio con un mobile che, tutto sommato, sembra avere vita propria ma non interagire con tutti gli altri prodotti che costituiscono il nostro spazio domestico?

Oltre il pezzo in sé, dunque, la risposta sta nella strada progettuale che questo ci indica. Come altri lavori del genere, questa Energy Collection dà il “la” ad un percorso di ricerca, facendoci intravedere un futuro prossimo in cui tutti gli oggetti saranno sì dotati di cellule fotovoltaiche miniaturizzate, ma senza impedire la funzionalità più consolidata che è quella di contenere altri oggetti, in questo caso.

Piccola nota a margine sui colori: da una parte costituiscono il vero scarto tecnologico di questo pezzo d’arredo, grazie al brevetto di Michael Graetzel (EPFL). Inoltre, condividono tutti un’origine naturale, essendo estratti da piante quali barbabietola, mirtilli o spinaci.

Via | This is paper

The Energy Collection, il mobile che produce energia da Marjan van Aubel

he Energy Collection, il mobile che produce energia da Marjan van Aubel
he Energy Collection, il mobile che produce energia da Marjan van Aubel

I Video di Pinkblog