Non vi è classifica dedicata alle canzoni più gay della storia della musica che non abbia in lista (la posizione può certo variare) Vogue di Madonna. Un pezzo indimenticabile lanciato dalla cantante americana nel 1990 e che ha venduto, si parla naturalmente solo del singolo, più di sei milioni di copie.

Del resto, non dimentichiamolo, fu proprio un ballo già in voga nella discoteche gay d’America ad ispirare Madonna. Mosse e gesti che imitavano le pose plastiche e ieratiche delle modelle e dei cover-boy di Vogue. Dal ballo alla canzone il passo è stato breve e soprattutto dirompente.

Via | Pinterest

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Musica Leggi tutto