Sigg e Vivienne Westwood: la bottiglia in limited edition “stop climate change!”

SIGG incontra il mondo della moda per sensibilizzare e informare i consumatori sulle implicazioni causate dall’utilizzo quotidiano delle bottiglie in plastica. Un’alternativa ecologica c’è e si chiama SIGG, l’azienda svizzera produttrice di borracce  in alluminio riciclabile al 100%. E non è un caso che la stilista inglese Vivienne Westwood, da sempre simbolo di “rivoluzione” nel

sigg%26vw_fashion_show%282%29.jpg

SIGG incontra il mondo della moda per sensibilizzare e informare i consumatori sulle implicazioni causate dall'utilizzo quotidiano delle bottiglie in plastica. Un'alternativa ecologica c'è e si chiama SIGG, l'azienda svizzera produttrice di borracce  in alluminio riciclabile al 100%.

E non è un caso che la stilista inglese Vivienne Westwood, da sempre simbolo di "rivoluzione" nel mondo della moda, abbia voluto condividere la medesima filosofia con un'iniziativa che animerà le passerelle della moda di Milano, Parigi e Londra, fino alla fine del 2010. SIGG e Vivienne Westwood insieme per promuovere il diritto di tutti all'acqua e una diffusione eco-sostenibile di questo bene così prezioso.

sigg%26vw_fashion_show%284%29.jpg sigg%26vw_fashion_show%285%29.jpg

L'occasione per lanciare la SIGG disegnata da Vivienne Westwood è stata la settimana della moda maschile di Milano, quando il numeroso pubblico di addetti ai lavori ha potuto dissetarsi grazie alle centinaia di SIGG distribuite durante lo show. Slogan ecologici decorano la SIGG di Vivienne Westwood, uno su tutti: stop climate change! Un invito ai governi e alla popolazione mondiale per dire basta allo sfruttamento indiscriminato del nostro pianeta.

sigg%26vw_fashion_show%281%29.jpg sigg%26vw_fashion_show%283%29.jpg sigg%26vivienne_westwood8252_50_b.jpg sigg%26vivienne_westwood_8252_50a.jpg

Oltre a quella presentata a Milano saranno altre due le bottiglie SIGG disegnate da Vivienne Westwood esclusivamente "Limited Edition" che verranno presentate in occasione dei principali appuntamenti della moda di febbraio, giugno e settembre 2010.