Quanto può valere una parola? In questo caso ben 8 milioni di dollari.
Tutto nasce nell’ambiente di una lussuosa Hong Kong, quando la miliardaria Monica Wong, 61 anni, a capo della HSBC, una delle maggiori banche asiatiche, decide di imparare a diventare ballerina.
La Wong ingaggia una coppia di ballerini di grande fama: Mirko Saccani e la moglie Gaynor Fairweather, 15 volte campionessa mondiale nelle danze latine. Illimitate lezioni private e partecipazione a gare di ballo da parte della Wong dal 2004 al 2012, che nel frattempo si piazza piuttosto bene nelle gare riservate agli over 50.
Il “patatrac” è dietro l’angolo. Nel 2004 Saccani insulta pubblicamente la donna definendola “vacca pigra” e invitandola a “muovere il culo”. La Wong cita così in giudizio la coppia, chiedendo la restituzione degli otto milioni di dollari che aveva dato loro in deposito per le future lezioni, che non intendeva più prendere.

Ed ecco la sentenza: il giudice Gerard Muttrie ha stabilito che la Wong ha diritto a un risarcimento dei danni pari appunto agli otto milioni di dollari richiesti, più gli interessi.
Chi tra voi si ricorda di un personaggio della tv anni ’70, un certo Provolino, pupazzo animato da Renato Pisu, il cui tormentone era “boccaccia mia statte zitta”?
Via | Repubblica.it

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto