Le calorie della pizza: le 5 più leggere per chi è a dieta

Si può mangiare la pizza anche si si è a dieta? Vediamo le calorie di una pizza media e quali sono quelle light da scegliere per non ingrassare

La pizza, si sa, non è esattamente un cibo dietetico, contiene molte calorie e il fatto di essere un disco di pasta lievitata contribuisce ad aumentare il gonfiore addominale in chi sia predisposto alla pancetta. Tuttavia, non tutte le pizze sono uguali, per fortuna!

Alcune sono meno pesanti di altre, e quindi più adatte anche a chi stia seguendo una dieta dimagrante. Qualunque dietista serio vi dirà che "sgarrare" una volta alla settimana è assolutamente concesso anche a chi debba perdere molto chili, il che si può tradurre, volendo, con una bella pizzata con gli amici. A patto, però, di non esagerare con le trasgressioni caloriche. A proposito, quante sono le calorie di una pizza media, diciamo una margherita con tanta mozzarella?
An actress dressed like Queen Margherita

Considerando che il totale per 100 g di pizza si aggira intorno alle 250 calorie, e considerando che una pizza media pesa circa 200-300 grammi (cotta), attenendoci al solo condimento della margherita avremo un piatto che oscilla tra le 500 e le 700 calorie. Attenzione, però, basta un'aggiunta di olio d'oliva a crudo, per "sforare" fino a oltre 800 calorie. E non parliamo delle pizze con ricchi condimenti come salumi, patatine fritte o panna, per raggiungere il top con la pizza ai 4 formaggi che conta quasi 1000 calorie.

Una vera bomba. La pizza è un alimento non particolarmente valido dal punto di vista nutrizionale perché sostanzialmente a base glucidica con aggiunta di latticini, fatto con farine raffinate, quindi povero di fibre ma ricco di zuccheri e di grassi. Per ridurre il totale calorico e renderla anche più digeribile, però, esistono dei semplici trucchi. La pizza senza glutine, quella per i celiaci, ad esempio, è molto più leggera, mentre se fatta con farine almeno in parte integrali (alcune pizzerie cominciano a proporre queste varianti), l'apporto di fibre riduce l'assortimento dei grassi e degli zuccheri a livello intestinale.

Inoltre le farine integrali saziano di più. Infine, il condimento! Per una dieta dimagrante è meglio scegliere una pizza light con verdure grigliate e una fonte proteica, ad esempio dei funghi freschi oppure frutti di mare, che riducono il picco glicemico. Ma vediamo le 5 pizze migliori per chi sia a dieta:


  1. Pizza margherita con poca mozzarella (fatevene mettere la metà rispetto alla dose normale) e basilico, senza olio evo aggiunto


  2. Pizza alle verdure grigliate: anche in questo caso poca mozzarella e le verdure a crudo, privilegiando zucchine, melanzane e radicchio, che peraltro bilanciano il contenuto di sodio (in genere notevole), della pasta, giusto condite con un filo di olio evo a crudo


  3. Pizza gamberetti e zucchine: è un'ottima pizza, saporita, da gustare, a chi piace, anche senza mozzarella ma solo con la salsa di pomodoro. I gamberetti saranno stati appena scottati e le zucchine tagliate a julienne a crudo (non inondate d'olio!)


  4. Pizza rucola e grana senza mozzarella: è squisita e leggera, evitando la mozzarella si potrà gustare appieno il sapore del grana (date istruzione affinché siano pochi "petali") che si sposa alla perfezione con la rucola
  5. Pizza radicchio e funghi (freschi tipo champignon) arrosto: una pizza davvero light se con poca mozzarella, ma squisita

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail