Cecchi Paone naufrago per la Ventura

Come aveva già annunciato Egizia uno dei naufraghi de L’isola dei famosi sarà Alessandro Cecchi Paone. su Gay.ittrovate un intervista a Cecchi Paone in cui spiega il perchè della scelta di finire in un reality. Ve ne estrapoliamo un pezzettino e vi invitiamo a leggerla tutta e speriamo sinceramente che Alessandro in valigia metta anche

di Stefano


Come aveva già annunciato Egizia uno dei naufraghi de L’isola dei famosi sarà Alessandro Cecchi Paone.

su Gay.ittrovate un intervista a Cecchi Paone in cui spiega il perchè della scelta di finire in un reality.

Ve ne estrapoliamo un pezzettino e vi invitiamo a leggerla tutta e speriamo sinceramente che Alessandro in valigia metta anche la maglietta di Queerblog.it che gli abbiamo regalato durante il RomaPride07.

Inizio chiedendoti se porterai sull’Isola la tua lotta a favore della causa gay?

Assolutamente si, perché sarò il primo partecipante di una lunga serie di reality ad essere gay dichiarato, anche se in realtà questi programmi sono sempre stati pieni di omosessuali, e qualcuno ha anche vinto.

Ma per la solita ipocrisia italiana, tutti si fingevano maschioni e dei grandi conquistatori di donne. Io, di questa lunga serie di gay, sarò solo l’ultimo, ma sarò il primo ad essere in grado di militare in favore dei diritti delle persone GLBT, senza escludere la nascita in diretta di una simpatia o di una storia, ammesso che se ne presenterà l’occasione.

Questo sarebbe veramente un fatto nuovo, la nascita di un amore gay, dopo aver visto nascere tante storie etero, o finte etero.

Dopo aver fortemente criticato i reality, perché hai deciso di partecipare all’Isola dei Famosi?

Perché è completamente diverso da tutti gli altri reality. Si svolge in un luogo vero, lontano, in un parco nazionale in Honduras, e per un appassionato come me di geografia rappresenta un’occasione unica.

Insomma non è come fare un reality in un prefabbricato di Cinecittà.

Eppure sono in molti ad accusarti di incoerenza…

Mi aspetto aspre critiche, ma non mi spaventano. Non ho cambiato idea sui reality, anzi, ho accettato proprio per valutare personalmente e fisicamente cosa accade.

L’Isola dei famosi mi sembra un reality vero, con una conduttrice, Simona Ventura, che ha una marcia in più.