In una scena che ricorda più l'atmosfera della Villa di Playboy piuttosto che la competizione 42BELOW Cocktail World Cup, i 24 migliori barman del mondo, sono riuniti a bordo piscina in accappatoio e pensano alle avventure che li attendevano: essere gettati da un ponte o da un aereo? (Mah!). Il terzo giorno di competizioni del 42BELOW Cocktail World Cup comunque si è aperto all'insegna della concorrenza con i vari team pronti a tutto pur di vincere!

Dopo il party da rock star a cui hanno partecipato, due membri del team irlandese (tra cui un italiano) hanno sfidato l'aria con le acrobazie della JagAir in un viaggio al fulmicotone attraverso la catena montuosa Remarkables.

La terza sfida che hanno poi affrontato i team internazionali, ancora carichi d'adrenalina, sulla riva del lago Wakatipu è stata la "Ready, Steady Shake". Le squadre hanno ricevuto una scatola piena di ingredienti (segreti e a sorpresa) e hanno avuto appena 7 minuti per creare un cocktail. 

La vittoria è andata alla squadra di casa, la Nuova Zelanda, che ha usato i misteriosi ingredienti per creare il cocktail "It’s 42bro". Tutti e 24 i barman hanno poi festeggiato l'ultima notte a Queenstown in un attico lussuosissimo in compagnia del fondatore di 42BELOW Geoff Ross!

Il convoglio lasciarà ora Queenstown per la capitale della Nuova Zelanda, Wellington per la sfida finale e le prove per il grande evento finale di sabato!

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne