Crisi di identità di look: salvate Joss Stone


Non c'è che dire, la somiglianza è tanta, vedendoli appaiati in questa foto Joss Stone (a sinistra) sembra la corista in acido di Boy George (per esclusione, a destra). La foto di Joss Stone è di 2 giorni fa all'uscita da un suo concerto londinese. Come siamo potuti arrivare a tutto ciò?

Andiamo per ordine. Per chi non ricordasse la Joss Stone del 2003 (anno del suo esordio), era una ragazzina dai lunghi capelli biondi, lisci ma un pò mossi quanto basta per dare l'idea del trasandato chic, look romantic-folk e un attitude da fidanzatina del liceo.

Quest'anno, per l'imminente uscita del suo nuovo album "Introducing Joss Stone", si è ripresentata sulle scene molto in stile afro-panterona, afro per l'hairstyle (e si intenda "afro" per quanto possa mai esserlo una pallida ragazza del Devonshire) e panterona per il look aggressivo e volutamente sexy. L'abbiamo perfino vista a Sanremo civettare con il Pippo nazionale. Forse Joss Stone è cresciuta e si sente più a suo agio in questi panni, o forse il suo management ha deciso di cambiarle il look in sexy-aggressivo in base alla equazione lineare di primo grado del music biz femminile: più carne si scopre=più dischi si vendono.

Fatto sta che la ragazza adesso, potrebbe trovarsi in piena crisi di mezz'età a soli 19 anni, tanto da degenerare nella psichedelica mise dell'altra sera. Per non parlare poi di un altro momento confusionale, il suo discorso con spiccato accento americano alla serata degli ultimi Brit Awards, lei che è nata e cresciuta nella vecchia Inghilterra.

Quel che è fuori dubbio è la sua voce soul decisamente "nera", in un corpo da bianca. Insomma la chioma riccioluta e gli yankismi del linguaggio non aggiungono niente di più al suo essere "black".

Mi ricorda un pò mia cugina, che sa bene il tedesco e ogni tanto, a suo piacimento, lo intercala in una conversazione in italiano, adducendo che sono interferenze linguistiche dovute alle sue - infondate - origini teutoniche. Vale a dire che è italiana ma avrebbe voluto nascere in Germania tra crauti e Oktoberfest...come Joss, anche lei è un pò confusa.

  • shares
  • Mail