Dal momento del grande debutto avvenuto al Festival International de la Plaisance di Cannes, sono state diverse le passerelle dove il Pershing 115’ è stato ammirato. Ad una prima occhiata, questo 115 piedi sorprende anche per la nuova veste: a differenza del precedente, che presenta lo scafo silver, la sovrastruttura bianca e la fascia centrale nera, questo esemplare è verniciato silver nella sua interezza. Il “nuovo” Pershing 115’ presenta una grande novità che lo contraddistingue da molti megayacht: è stato infatti potenziato di una turbina a gas Textron Lycoming TF50, in grado di sviluppare una potenza di oltre 5100 cv con propulsione a idrogetto centrale. Il risultato è un miglioramento sia delle performance, a parità di peso complessivo, sia della resistenza a grandi sollecitazioni.

pershing115

Questa tecnologia, tipicamente utilizzata sugli aerei, è raramente usata sulle imbarcazioni, sia per la complessità sia per il costo delle singole componenti. Il suo utilizzo infatti richiede accessori e parti meccaniche particolari e tecnologie integrate all’intero sistema tra cui, per esempio, lo scarico in titanio, l’asse e il riduttore. Un altro grande pregio di questo assetto è una
maggiore silenziosità e l’assenza di vibrazioni fino ad una velocità massima di 52 nodi.
Il Pershing 115’ sbalordisce per l’insieme di caratteristiche diverse, tutte ad altissimo livello: la raffinatezza e la particolarità del design, esterno ed interno, la comodità che offre anche in navigazione ad alta velocità. Uno yacht che ha conquistato l’attenzione di tutti i mercati: russo, statunitense, nord europeo. Un unico grande unanime apprezzamento per un maxi yacht che continua a raccogliere consensi in tutto il mondo.

pershing

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Barche Leggi tutto