Cave Benedictum

L’Hosi, l’associazione omosessuale viennese, parafrasando Cave Canem ( attenti al cane) ha creato un manifesto che mette in guardia da Benedetto XVI e dalla politica vaticana contro gli omosessuali.Gli attivisti dell’Hosi hanno voluto così dare il loro non benvenuto al Pontefice che sarà in città dal 7 al 9 settembre.Il movimento gay teme che il

di Stefano


L’Hosi, l’associazione omosessuale viennese, parafrasando Cave Canem ( attenti al cane) ha creato un manifesto che mette in guardia da Benedetto XVI e dalla politica vaticana contro gli omosessuali.

Gli attivisti dell’Hosi hanno voluto così dare il loro non benvenuto al Pontefice che sarà in città dal 7 al 9 settembre.

Il movimento gay teme che il Pontefice possa intromettersi nell’ attuale dibattito politico in Austria sulle coppie di fatto. ’In questa fase critica abbiamo paura che il Papa possa esternarsi negativamente’, ha detto Hoegl aggiungendo di temere che cosi’ ’i nostri sforzi verrebbero vanificati’. Hosi ha annunciato anche di sostenere la dimostrazione del 7 settembre contro la visita di Benedetto XVI al motto ’No alla baraonda del Papa, no al sessismo, no al conservatorismo e all’omofobia’.

fonte Ansa