Come avere capelli di fata per una chioma lucida e sana, tanti consigli per non sbagliare

Quale donna non desidera avere dei capelli luminosi e sani, come quelli delle star. Solo che a differenza di queste ultime, noi creature comuni, non possiamo contare sull'aiuto costante di hairstylist e acconciatori, quindi dobbiamo puntare sul fai da te per curare al meglio la chioma e mantenerla tonica e in salute. Pinkblog viene in aiuto, con qualche semplice trucco per avere capelli da fata, pieni di vita e luce.

Innanzi tutto, non possiamo avere pelle e capelli belli senza una corretta alimentazione. Mangiare frutta e verdura di ogni tipo e bere tanta acqua, così come non tralasciare le proteine nella dieta, è un ottimo modo per sfoggiare una chioma forte e visibilmente sana. L'estate poi aiuta, mettendo in tavola una gran varietà di colori, per rendere anche più gustoso il prendersi cura della salute.

Usare shampoo e balsamo biologici deve poi diventare un abitudine. Non è solo per tutelare la natura dall'inquinamento delle grandi multinazionali cosmetiche, ma è proprio un modo per salvaguardare la propria bellezza! La maggior parte dei prodotti per la cura dei capelli contiene il Sodium Lauryl Sulfate (SLS) o il Sodium Laureth Sulfate (SLES), tensioattivi chimici molto aggressivi che a lungo andare possono danneggiare la cute. In America alcuni studi hanno addirittura dimostrato la loro responsabilità nella caduta dei capelli.

Ottimi balsami fatti in casa si possono creare con maionese e avocado, in proporzione di una tazza della prima per due cucchiai di olio del secondo. I due ingredienti vanno mescolati e passati sulla testa come si farebbe come un normale hair conditioner. L'impacco si può anche fasciare con una pellicola di plastica, per potenziarne gli effetti, e deve essere lasciato su dalle 3 ore alla notte intera. Al risciacquo si usa un normale shampoo neutro. I capelli saranno luminosi e morbidissimi.

Fra gli altri rimedi fatti in casa troviamo anche l'emulsione di limone e aceto di mele, da frizionare sulle radici. È un ottimo metodo per limitare il crespo dei capelli e per sgrassarli a fondo. Unica pecca è che per le chiome scure tale metodo non si adatta bene. Infatti il limone tende a schiarire, specie se si sta a lungo sotto il sole. Quindi, tenete in considerazione questo effetto collaterale prima di provare questa salsina magica.

Inutile dire che per mostrare una capigliatura sana non si può prescindere dal taglio delle doppie punte. In generale i capelli vanno spuntati di tanto in tanto, sia per alleggerirli sia per tutelarne la salute. Inoltre le odiate doppie possono rendere tutta la chioma più opaca, facendola sembrare danneggiata. Usare prodotti appositi per tutelare le lunghezze può aiutare molto nella risoluzione del problema.

Attenzione poi a come spazzolate i capelli. Essere troppo energiche nel districare i nodi crea più danni che benefici. Dormire con trecce morbide o chignon sulla testa aiuta la procedura di "spazzolata" la mattina successiva. Un buon balsamo o i ben noti olii e burri disciplinanti faranno il resto, aiutando anche a sciogliere i grovigli più resistenti.

Pochi altri semplici trucchi possono fare il resto e rendere bellissima e lucidissima la fibra del capello: preferire una vecchia t-shirt all'asciugamano e tamponare anziché sfregare, per non danneggiare il fusto; dormire su cuscini di seta e non di cotone, per limitare l'effetto crespo; nutrire le radici con dell'olio d'oliva la sera, se si fa la doccia la mattina; evitare il calore eccessivo sia in fase di lavaggio sia in fase di asciugatura e dare un ultimo risciacquo con acqua fredda. Non vi sentite già delle fate capellone?

Foto | TM News

  • shares
  • Mail