I rimedi per le gambe gonfie e le cure naturali per stare meglio

I rimedi per le gambe gonfie e le cure naturali per stare meglio

Gambe gonfie, stanche e pesanti sono uno spiacevole appuntamento per molte donne, soprattutto in estate. Nei casi più gravi si possono manifestare anche formicolii e dolori, ma se non si è in presenza di patologie particolari si possono adottare dei metodi naturali per ovviare al fastidioso problema. Pediluvi e acqua fredda allevieranno senza il dubbio il senso di fastidio: utilizzare il getto della doccia ad alta intensità, partendo dalle caviglie a salire, per stimolare la circolazione delle gambe e mettere a mollo i piedi in una piccola vasca di acqua fresca con qualche erba rinfrescante (va bene sia secca che fresca), come il timo, il rosmarino, lavanda e menta, saranno semplici accorgimenti che daranno immediatamente un senso di sollievo e benessere.

Il movimento è fondamentale, perché la pesantezza delle gambe è dovuta ad una cattiva circolazione e ad uno stile di vita sedentario. È preferibile quindi camminare almeno venti minuti al giorno (in estate è preferibile farlo di sera) oppure dedicarsi a qualsiasi attività fisica aerobica, ma prediligere corsa o camminata alla bicicletta per avere effetti immediati; un altro elemento imprescindibile è una dieta corretta, ricca di frutta, verdura e moltissima acqua. Tra i gesti quotidiani da adottare per ovviare al fastidio c'è il massaggio, anche fai da te, se non si ha la possibilità di farlo da uno specialista.

Nei casi più gravi si consigliano specifiche tecniche linfodrenanti a cui sottoporsi nei centri specializzati (anche estetici), mentre per il massaggio in casa è sufficiente utilizzare prodotti rinfrescanti (in commercio ne esistono di ogni tipo e prezzo) da applicare con decisione con movimenti circolare dalla caviglia a salire, almeno cinque volte per gamba. Gli oli essenziali di limone e rosmarino aggiungeranno ulteriore beneficio al massaggio. Un altro rimedio naturale sono gli impacchi al the verde: lasciare le foglie di the in infusione per un'intera notte e applicare su gambe e caviglie delle garze di cotone imbevute dell'infuso. Anche le tinture madri, le pomate o i composti in granuli della fitoterapia possono essere un valido aiuto, ma per qualunque tipo di prescrizione è necessario affidarsi ad un esperto di medicina naturale.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail