La depilazione con luce pulsata funziona davvero?

La depilazione con luce pulsata funziona davvero

Tra i metodi epilatori più efficaci contro l'annosa questione dei peli superflui c'è la luce pulsata, di cui abbiamo visto le controindicazioni. Ma funziona davvero? Essendo un trattamento di fototermolisi, che raccoglie il calore della luce emessa ad alta intensità per passare attraverso il pelo e raggiungere il bulbo pilifero fino a seccarlo, l'efficacia è direttamente proporzionale alla carnagione e al colore del pelo.

In altre parole, più la pelle è chiara e il pelo scuro, maggiori saranno le possibilità di riuscita e più efficace sarà il trattamento. Sono necessarie diverse sedute, ma non è mai possibile prevedere quante perché dipende da come pelle e pelo rispondono alla luce pulsata, tant'è vero che non si può parlare di epilazione definitiva, semmai durevole nel tempo, perché dopo qualche tempo (di solito un paio d'anni) sarà necessario ripeterla. Il consiglio è senz'altro di rivolgersi prima a un dermatologo, che saprà consigliare il metodo più adatto.

Tutti trattamenti di epilazione definitiva vanno fatti a pelle non abbronzata né arrossata, motivo per cui è consigliato sottoporvisi nel periodo invernale: le zone trattate potrebbero rimanere arrossate per qualche giorno. Prestare invece molta attenzione per gli IPL fai da te da fare a casa, di cui esistono in commercio alcune versioni quasi tascabili: non funziona per tutte e è sempre meglio affidarsi a mani esperte.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail