Ecco come prevenire la caduta di capelli nelle donne con i rimedi naturali


La caduta dei capelli è un incubo per gli uomini e forse lo è ancor di più per le donne. S’inizia lasciando qualche capello di troppo sul cuscino, poi sulla spazzola, quando ci si guarda allo specchio si nota che si sono diradati, proprio sul davanti, dove si nota di più. È inutile cercare un taglio che possa camuffare l’inestetismo, è decisamente più opportuno prendersi cura dei propri capelli con i prodotti giusti, possibilmente naturali. È vero, il capello ha un ciclo di vita, ma è possibile rallentarlo tenendolo sano e ben nutrito.

Le cause della caduta possono essere di diverso tipo. C’è sicuramente un’ereditarietà, tipica degli uomini, poi possono giocare diversi fattori, come un forte stress e una forte emozione, ma potrebbero esserci anche degli scompensi ormonali, magari causati dal cattivo funzionamento della tiroide. In alcuni casi, è anche colpa del contagio di qualche fungo o virus che ha attaccato proprio il cuoio capelluto o di una carenza nutrizionale. Prima, quindi passare alla cura sarebbe opportuno capire quale sia l’origine del problema.

Se si tratta di un fattore genetico è difficile arrestare la caduta dei capelli, ma in tutti gli altri casi ovviamente c’è una terapia. Prima di ogni cosa è importante stare attenti all’alimentazione: mangiare sano e in modo equilibrato dovrebbe sicuramente darci una mano. Sono importantissime le vitamine (del gruppo A, B ed E) e le proteine, quindi via libera a frutta e verdura, ma anche zuppe di farro, fagioli, lenticchie, ecc. Promosse anche le uova, i cereali integrali, l’olio d’oliva e la frutta secca.

Cercate inoltre di nutrire i vostri capelli, con degli impacchi energizzanti. Per esempio sono ottime le uova crude sbattute con un po’ d’olio e il germe di grano, così come lavare i capelli con la birra. È ovvio non sono trattamenti che si possono fare tutti i giorni, ma una volta al mese sarebbe opportuno. Inoltre, bevete delle tisane all’ortica, che contiene ferro e zinco due microelementi preziosi per la salute della chioma. Se poi avete notato che perdete i capelli in primavera o in autunno, non dovete preoccuparvi. Si tratta di un calo fisiologico. In estate, però, fate molta attenzione a proteggere i capelli dal sole e dai colpi di calore, per non danneggiare la cheratina.

Foto| Flick

  • shares
  • Mail