Tanti disegni per i tatuaggi da cui prendere spunto

Kathleen Hersey
Fare un tatuaggio è una scelta importante e definitiva, bisogna quindi essere molto convinti. La cosa migliore è decidere di farsi disegnare qualcosa sul corpo per un motivo personale forte: ci sono persone che dedicano quel simbolo a un fatto importante della vita o a una persona. Gente che desidera fissare sulla pelle un’emozione, una lezione o qualcosa di ancor più profondo.

Stabilito quindi il perché si desidera un tatuaggio, è necessario scegliere un disegno. In questi giorni, gli atleti Olimpici hanno fatto sfoggio dei loro corpi e anche dei tattoo. In molti, hanno scelto i cerchi olimpici, altri invece avevano, come la nostra Federica Pellegrini, disegni e scritte estremamente complesse e personali.
Jordan Burroughs
tribali
Farfalle
Maori

Tra i soggetti più amati dalle donne ci sono le farfalle, che possono indicare la liberta, la trasformazione e la spiritualità, e i fiori. Il fiore può avere diversi significati, per alcuni è la nascita e quindi la vita, per altri è semplicemente una decorazione piacevole alla vista e poi c’è chi ci legge una vittoria sulla morta e soprattutto la possibilità di rinascere.

Molto amate anche le fatine, non solo dalle donne. In linea di massima sono delle veneri con le ali. Una donna quindi leggera, ma consapevole di sé, della sua sensibilità e di chi le sta accanto. Sono molto più complessi, ma facili da realizzare i tribali. Negli anni passati hanno davvero spopolato, soprattutto al braccio. Evergreen anche per i maori e i giapponesi. In questi casi, i significati sono più nascosti e forse anche molto più personali.

  • shares
  • Mail