Puma Yutori Kimono un’altra astuzia di casa Puma

E dopo le borse, i cappelli e gli accessori ecco un’altro modo per tagliuzzare il vecchio Kimono della nonna, chissà se ne resterà in giro qualcuno di intero. Questa volta la notizia arriva dal quartier generale di Puma a Boston nel Massachusetts, si tratta della Puma Yutori Kimono una sneaker realizzata con frammenti di vecchi


E dopo le borse, i cappelli e gli accessori ecco un’altro modo per tagliuzzare il vecchio Kimono della nonna, chissà se ne resterà in giro qualcuno di intero. Questa volta la notizia arriva dal quartier generale di Puma a Boston nel Massachusetts, si tratta della Puma Yutori Kimono una sneaker realizzata con frammenti di vecchi kimono che vengono applicati nella parte superiore della scarpa, conferendo a ciascun modello una propria personalità, e come le borse a tracolla della Freitag avrete l’illusione di possedere un’oggetto unico, che avete voi soltanto anche se in realtà prodotto industriale in serie. La parte posteriore della scarpa è pieghevole e può essere calzata come mocassino o ciabatta. A parte le astuzie commerciali di casa Puma devo dire che visivamente la scarpa è molto bella e in linea con la filosofia dell’azienda che da qualche anno si stà orientando verso un prodotto sempre più sofisticato, il motto sembra essere: più moda e meno sport.