Le ricette estive, cosa mangiare quando fa molto caldo

L'estate, la bella stagione e il gran caldo portano molto spesso a variare le abitudini alimentari di ognuno di noi. Quando le temperature si alzano, il sole scotta e si avvicinano le vacanze, è facile che si scelga di alimentarsi in maniera anche molto differente da quella alla quale si è solitamente abituati.

Non è solo una questione di dieta, di voler apparire in forma, è soprattutto il nostro corpo ad avere necessità ed esigenze differenti da quelle dei mesi invernali, quando si prediligono cibi più elaborati e meno leggeri. Con la stagione estiva generalmente non si ha molto appetito e nel momento in cui ci si siede a tavola, si prediligono cibi freschi e leggeri: piatti freddi, insalate, verdura, frutta, pesce, e alimenti facili da digerire o che apportano acqua e sali minerali al nostro organismo.

In caso di elevate temperature, anche medici e nutrizionisti consigliano di mangiare cibi freschi e leggeri e di evitare, ad esempio, troppa carne rossa, abbastanza pesante da digerire nelle ore calde. Inoltre in questo periodo il nostro corpo non necessità di tante calorie - a differenza dei mesi invernali in cui ci proteggono dal freddo -, quindi è anche importante mangiare meno, oltre che meglio.

La favorita dell'estate è la frutta, alimento che può essere consumato anche in grandi quantità, perché composto principalmente da acqua per cui facilmente digeribile ed essendo molto diuretico, evita i gonfiori tipici della stagione calda. Il consiglio è quello di consumare piccole porzioni di frutta, più volte al giorno, cosa che tra l'altro ha un effetto disintossicante per l'organismo ed in particolare per il colon.

Si possono alternare alla frutta anche le verdure, sia cotte che crude: un ottimo pasto che può essere consumato freddo, sia a pranzo che a cena, potrebbe essere quello di preparare una grigliata di verdure fresche di stagione - come le melanzane, le zucchine e i peperoni - condite in maniera molto semplice con olio, sale e limone o aceto.

Le insalate in estate sono uno dei piatti più amati, e rappresentano un pasto fresco e completo soprattutto se varie e con gli ingredienti giusti. Versatili e adatte a tutti i gusti, possono essere preparate in tantissimi modi: accompagnate da tonno in scatola o sgombro, pollo lesso o alla brace, e condite con olio e limone, o sostituite con la classica caprese, ricordando che i pomodori sono tipici di questa stagione e quindi si ha la certezza che siano naturali.

Le insalate possono anche essere preparate con il riso o con la pasta, comode perché perfette da cucinare anche un giorno prima e poi da consumare fredde. Scegliete di accompagnarle con verdure di stagione tagliate finemente, l'aggiunta di qualche tocchetto di formaggio, un filo d'olio e una spruzzata di limone. Per i più esigenti, si può aggiungere anche un cucchiaio di maionese e del tonno in scatola.

Uno dei pasti della giornata, inoltre, può benissimo essere sostituito dal gelato: basta non abbondare con le porzioni e scegliere preferibilmente gusti alla frutta o, se proprio non volete rinunciare alle creme, il fiordilatte, la stracciatella, la crema e il cioccolato fondente possono essere un ottimo pranzo. Naturalmente state lontani da panna montata e gusti troppo elaborati.

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail