Cangiari alla Mostra Internazionale di Architettura di Venezia con il Progetto T-shirt “Limited Edition”

Cangiari ha presentato alla 12° edizione della Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia il progetto “Spazio Cangiari”, showroom e spazio culturale realizzato in un bene confiscato alla mafia nel Comune di Milano, che è stato presentato come case history all’interno del Padiglione Italia, nella sezione “Cosa fare dei beni confiscati alle mafie? Laboratorio

P1130266%20%28Large%29.JPG

Cangiari ha presentato alla 12° edizione della Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia il progetto "Spazio Cangiari", showroom e spazio culturale realizzato in un bene confiscato alla mafia nel Comune di Milano, che è stato presentato come case history all'interno del Padiglione Italia, nella sezione "Cosa fare dei beni confiscati alle mafie? Laboratorio Italia".

Inoltre, Cangiari ha presentato anche il Progetto T-shirt "Limited Edition", con i progetti grafici di alcuni designer italiani che verranno utilizzati per realizzare le T-shirt "Limited Edition", allo scopo di veicolare il messaggio etico, politico ed economico, oltre che sociale del marchio.

anna%20barbara-ludovica%20brigalli.jpg enzo-rullo.jpg marina-spadafora.jpg

Le t-shirt faranno parte della seconda linea Cangiari, che verrà presentata, insieme alla prima linea, all'interno del calendario di Milano Moda Donna a settembre.

Ben 14 i designer coinvolti: A12, Alessandra Baldereschi, Alessandro Guerriero, Anna Barbara, Blast Architetti, Enzo Rullo, Diego Grandi, do-knit-yourself, Giulio Iacchetti, Luca Nichetto, Marina Spadafora, Sara della Corte, Stefano Giovannoni, Susanna Cucco.

Basandosi sul concept di base, costituito dal claim "Beauty is different" e dai messaggi etici che Cangiari si propone di trasmettere, il lavoro sulle t-shirt ha lasciato una ampia libertà creativa e di sperimentazione ai designer. Un capo base informale come una t-shirt, diventa così veicolo espressivo capace di portare un messaggio, esprimere un concetto, dare voce ai valori di Cangiari, attraverso l'interpretazione personale dei professionisti coinvolti.