Come diventare una perfetta seduttrice (6): ipnotizzalo guardandolo negli occhi

Una geisha è capace di fermare il cammino di un uomo solo con uno sguardo”, così insegnava Mameha a Sayuri nel film “Memorie di una geisha”. Dietro questa frase si nasconde un mondo. E’ diventata un chiodo fisso. Quante volte mi soffermo a pensare e riflettere sul potere seduttivo inconscio ed invisibile dello sguardo. Tante. Mi piace guardare le persone negli occhi e ogni volta riconoscerne una sfumatura nuova.

Il primo modo di dire che solitamente si sente è “Gli occhi sono lo specchio dell’anima”, e a volte penso sia davvero così. Sono le finestre sul nostro mondo interiore, quelle dalle quali mandiamo messaggi alle persone intorno a noi. Le parole possono mentire, i gesti possono fuorviare, gli occhi comunicano le nostre emozioni più profonde. Una sorta di linguaggio muto che penetra e allo stesso tempo sfugge via senza ostacoli. E quante altre volte ci siamo sentiti imbarazzati o nudi, perché qualcuno aveva avuto la capacità di leggerci dentro? Un’arma a doppio taglio molto sottile. Pensavamo di sedurre e invece siamo rimasti incastrati nell'arte seduttoria di qualcun altro.

Gli occhi parlano di noi e del nostro mondo. Chi si prende la responsabilità di avere occhi, quando intorno c’è oscurità, dona luce e crea contatto. Attraverso lo sguardo, in pochissimi attimi, sappiamo quante cose ha da raccontarci quella persona (e bèh, se sono poche, quella persona sa già che dovrà valorizzare altri aspetti puntando su tutt'altro).

“Saran’ belli gli occhi verdi, saran’ belli gli occhi blu”, oppure “Ritroverò i tuoi occhi neri, tra milioni di occhi neri, saran belli più di ieri”, ma quella che ad occhi aperti sogno qualcuno avesse scritto per me canta “Occhi da orientale che raccontano emozioni, sguardo limpido di aprile, di dolcissime illusioni”. Nel gioco della seduzione, lo sguardo è sicuramente uno degli elementi fondamentali, e insieme ad un bel sorriso è il segreto di un viso attraente, quindi non solo la bellezza dei lineamenti lineari e gradevoli e la pelle di luna donata da Madre Natura. Sguardo felino, dolce, sorridente, fresco, intelligente, allegro, vispo, luminoso, scintillante, erotico, infiniti sono gli aggettivi a lui dedicati. Tutto parte da qui.

Saggezza popolare vuole che “guardare una persona negli occhi e sorridere crea nell’altro la convinzione di avere di fronte un partner adatto”. Quanto sia vero è tutto da dimostrare, però è vero che le persone sono attratte da coloro che li trovano attraenti (in fondo è anche una questione di narcisismo). Di certo sorridere e guardare negli occhi aumenta di gran lunga il livello di seduzione esercitato da un volto, ma consiglio: evitate di tenere lo sguardo fisso per troppo tempo, potrebbe sortire l’effetto contrario… e mettere paura. Medusa docet.

  • shares
  • Mail