Perché le donne sono multitasking, ma hanno problemi col parcheggio in parallelo

multitasking donnaA quanto pare tutte le differenze tra uomo e donna di cui discutiamo quotidianamente sono dovute, non ad una differenze di QI, ma ad una differenza strutturale nella comunicazione tra i due emisferi del cervello e nel modo in cui questi comunicano. Per farla breve, la donna ragiona emotivamente, mentre l'uomo ragiona per specificità.

È quanto emerge da uno studio condotto dal Adrian Furnham, professore di psicologia all'Università di Londra. Ecco spiegato perché mentre noi donne siamo multitasking, gli uomini hanno difficoltà ad ascoltare il nostro "per favore caro vai a buttare la spazzatura" se stanno guardando la partita. Non è mancanza di attenzione, è struttura mentale di genere.

Allo stesso modo, a causa del modo in cui pensiamo, noi donne non siamo cosi abili nel parcheggio parallelo in retromarcia, proprio perchè, rispetto ad un uomo, non riusciamo ad immagazzinare e a gestire tutti i dati spaziali che emergono in una situazione di traffico. Al contrario, nella simulazione del parcheggio, e nella parte teorica, siamo più brave di una squadra di 11 uomini messi assieme!

Quindi, ogni volta che pensiamo ad una differenza, o c'infuriamo perchè il nostro fidanzato non sembra ascoltarci, fermiamoci un attimo a pensare che uomini e donne sono diversi e che certi limiti non si possono superare. Che ne pensate?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail