Da PSP a Nintendo: la console diventa rosa

Chi l'ha detto che il modo dei videogiochi è di puro dominio maschile? Le gamers appassionate sono sempre di più e i produttori se ne sono resi conto. Una fetta di mercato consistente che non poteva rimanere scoperta, ecco così che la console di gioco si tinge di rosa.

Così la sony crea la Pink Playstation e la Pink PSP. E la Nintendo, sua diretta concorrente, non si fa trovare impreparata creando le sue console portatili in versione rosa, come il Nintendo DS e il Game Boy micro.

Gli accessori vanno di conseguenza: questi di Samantha Thavasa solo un esempio dell'universo studiato per le gamers in rosa.

E voi, signore dei videogiochi, apprezzate il tentativo?

  • shares
  • Mail