Sondaggio: basta un sms per capire com'è il ragazzo che abbiamo di fronte?

I tempi cambiano, la tecnologia corre veloce ma i sentimenti rimangono gli stessi. Sembrano lontani anni luce i tempi in cui uomini e donne affidavano il proprio amore a carta e penna, senza limiti di spazio, attenti solo alla forma e ad esprimere al meglio ciò che sentivano nel cuore. Oggi bisogna fare i conti con lo spazio risicato che ci viene concesso dal telefonino e a litigare col t9 al quale ci tocca insegnare le parole moderne. Parliamo degli amati e odiati sms, fedeli spie della vera natura dell'interesse del fanciullo di turno per voi.

Una recente ricerca rivela infatti che il modo in cui gli uomini scrivono un sms alla propria amata è indicativo del loro modo di intessere una relazione e viene tenuto in grande considerazione dalle donne che decidono se lui è quello giusto. Il modo in cui ci esprimiamo, non solo verbalmente, è infatti indicativo della nostra personalità, e se il buongiorno si vede dal mattino, un suo messaggio distratto, approssimativo, freddo, quasi di routine, non ci predispone certo al meglio nei suoi confronti.

E che dire di quando siamo lì ad attendere che lui si faccia sentire, magari dopo il fatidico primo appuntamento, e invece zero? E se vi manda un sms, subito lì ad analizzare ogni singola parola, a cercare i significati reconditi...non dite che non lo fate! Per smascherarvi ecco di seguito un sondaggio sul vostro rapporto con gli sms inviati dal vostro principe azzurro!

  • shares
  • Mail