Come fare le patate in padella senza bruciarle

Le patate arrostite in padella sono un piatto delizioso, non particolarmente ipocalorico, ma decisamente gustoso per il palato. Sono facili da fare, non richiedono particolare bravura ai fornelli, ma solo un po' di cura, per evitare di bruciarle. Certamente usare padelle antiaderenti, per evitare che il contenuto si attacchi sul fondo, aiuta molto. Inoltre, scegliere la varietà giusta, che si sfarina poco e che tiene bene le alte temperature è un must. Le migliori sono quelle grosse a buccia rossa o, in mancanza, a buccia gialla.

Anche le novelle hanno un ottima riuscita a livello di gusto, ma necessitano di maggiore attenzione nella cottura, perché sono più facili da bruciare. E senza dubbio si prestano poco alla pre-cottura in pentola, lessate, metodo che garantisce una cottura omogenea all'interno e prepara le patate alla doratura esterna in padella. Il risultato è molto simile, per riuscita, alla versione fritta, stessa bontà ma decisamente più salute.

Dopo aver bollito le patate per una mezz'ora abbondante, fino a quando non si saranno intenerite dentro, bisogna toglierle dalla pentola e passarle sotto l'acqua fredda. Se ci piace la buccia la possiamo anche tenere e tagliarle a tocchetti così, cuocendole in padella senza buttare niente. In caso contrario aiutiamoci con i polpastrelli per sfilare via la buccia, verrà via molto facilmente dalla patata calda.

Scaldiamo l'olio o il burro in una padella ampia, a bordi alti (l'altezza servirà a rigirare senza far debordare) e gettiamo i nostri tocchetti di patate, avendo cura di rotolarle per bene nel condimento scelto. Se amiamo gli aromi possiamo far soffriggere anche del rosmarino, dell'alloro o delle rondelle di cipolla, a seconda dei gusti. In una ventina di minuti o mezz'ora a fuoco medio-alto le patate, che andranno girate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, saranno pronte. Basterà salare a piacere e servire.

Il grado di doratura lo potete decidere voi, scegliendo quello che più vi aggrada, di certo non dovete preoccuparvi della cottura perché le patate saranno perfettamente morbide all'interno e croccanti esternamente. La cura che dovrete mettere in questo piatto sarà minima, potete allontanarvi dai fornelli senza paura di bruciature immediate. Bisogna solo controllare le patate ogni dieci minuti, girandole, per farle crostificare su ogni lato. E buon appetito, il vostro contorno sarà ottimo.

Foto | Tm News

  • shares
  • Mail