Sister Italia: ora si elegge anche Miss Suora

Miss Italia, Miss Universo, Miss Muretto e Miss quel che volete, le bellezze in costume riempiono da sempre chiacchiere mondane di fine estate e occhi di gaudenti osservatori, anche quando le bellezze sfiorano l’età della pensione o vengono loro richieste qualità non necessariamente legate alla beltà fisica. Ma se la miss è una suora, come

di fritha

Miss Italia, Miss Universo, Miss Muretto e Miss quel che volete, le bellezze in costume riempiono da sempre chiacchiere mondane di fine estate e occhi di gaudenti osservatori, anche quando le bellezze sfiorano l’età della pensione o vengono loro richieste qualità non necessariamente legate alla beltà fisica. Ma se la miss è una suora, come reagite?

L’idea è di un prete casertano, insegnante di filosofia e religioso dall’insolita flessibilità, che afferma con aperta provocazione che le suore non sono mica tutte brutte e anziane e che la Chiesa può e deve aprirsi alla società anche esibendo se stessa. Ci crediamo senza difficoltà, ma il concorso di bellezza a che pro? Dice padre Antonio Rungi che meritano anche loro di apparire. E noi che pensavamo che la religione fosse tutta essenza e poca apparenza.

Il concorso, nelle intenzioni del suo promotore, sarà online, le belle e giovani suorine avranno un’età compresa tra i 18 e i 40 anni e la loro condizione religiosa sarà quella di novizie o professe. Ovviamente viene loro richiesto di essere belle fuori ma anche dentro: come lo dimostreranno non è dato sapere. Chissà come reagirà il Vaticano…

Via | Corriere.it