Quali sono le migliori posizioni per rimanere incinta facilmente?

Concepire un bambino è una delle cose più naturali al mondo eppure, in alcuni casi, la natura ha bisogno di una piccola spinta. Esistono delle posizioni che facilitano il rimanere incinta e la regola generale di queste è che lo sperma maschile deve essere facilitato nell'avvicinamento alla cervice uterina femminile.

Una volta che l'uovo viene rilasciato dalle ovaie (ovulazione), inizia il suo percorso lungo le tube di Falloppio per arrivare all'utero. L'uovo ha una vita di 24/48 ore mentre lo spermatozoo anche di una settimana e, sebbene ci siano pareri discordanti in merito, provare a concepire nei giorni immediatamente precedenti all'ovulazione, sperimentando posizioni che favoriscano "l'incontro" dei gameti nel più breve tempo possibile, pare dia una maggiore possibilità di successo.

Le posizioni migliori per rimanere incinta, quindi, sono quelle che espongono maggiormente la cervice al contatto con lo sperma. Meglio evitare, in questo caso tutte le posizioni che sfidano la gravità, come il sesso in piedi, seduti o con la donna sopra. I fianchi della donna devono, al contrario, essere posizionati in modo tale che il seme rilasciato sia quanto più possibile mantenuto all'interno, dando il tempo di risalire verso la cervice.

Ecco perché la posizione più consigliata è quella "doggy-style", con lei messa carponi. Se ci pensate in natura è il metodo più efficace, usato da molti mammiferi, per concepire. Se vale per gli animali perché non dovrebbe valere per l'essere umano? Anche la classica posisione del missionario va benissimo, perché permette una penetrazione profonda e molto vicina al collo dell'utero.

Un'altra astuzia è quella di variare quest'ultima posizione mettendo un cuscino sotto i fianchi di lei, al fine di facilitare la risalita degli spermatozoi. O ancora, in alternativa si può pensare di usare la side-by-side position, con la penetrazione che avviene stando entrambi su un fianco. Non bisogna poi dimenticare l'importanza dell'orgasmo femminile!

Molti studi ne evidenziano la rilevanza, visto che le contrazioni vaginali che seguono possono aiutare il liquido seminale maschile a risalire verso l'utero. Inoltre, buona abitudine per la donna, quando si cerca di concepire, è di non alzarsi subito dopo l'eiaculazione del partner, ma restare sdraiata, magari con le gambe in aria, per una mezz'ora: questo aiuta gli spermatozoi a raggiungere più agevolmente la destinazione.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail