Donna picchiata dal marito perché non indossa il velo

Donna picchiata dal marito perché non indossa il velo

È successo a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, dove un uomo di origine egiziana ha picchiato brutalmente la moglie incinta per non aver indossato il velo. Una tragica vicenda che non solo fa riflettere sull'annosa questione del ruolo della donna in molte religioni e culture, ma punta l'attenzione sulla violenza domestica che spesso non viene denunciata da chi la subisce quotidianamente.

La giovane di 20 anni, siciliana e convertita alla religione musulmana per amore, è uscita di casa senza il velo per il gran caldo, scatenando le ire del marito 19enne che ha infierito su di lei per poi abbandonarla poi in gravi condizioni. Nemmeno l'intervento dei passanti è bastato per fermare la furia dell'uomo, ma è stato tempestivo per allertare le forze dell'ordine e chiamare i soccorsi per la donna.

I medici stanno cercando di salvare la vita del bambino, mentre l'uomo se l'è cavata con una denuncia a piede libero per lesioni personali. I due si trovavano in vacanza a Porto Empedocle, città d'origine della donna.

Foto | Tm News

  • shares
  • Mail