Come sentirsi donne sicure

Non è facile raggiungere la sicurezza e coltivare l’autostima. Sono però due risorse importanti per vivere meglio e più serenamente.

Fingere una sicurezza che non si ha è molto difficile. Per sentirsi delle donne sicure quindi bisogna credere davvero di avere delle qualità e soprattutto essere consapevoli che non ci manca assolutamente nulla. È molto più difficile a dirsi che a farsi, lo so bene. Non è però impossibile.

autostima

Consideriamo che anche la troppa sicurezza non è mai sintomo di intelligenza. Una persona che sta lavorando su di sé deve sempre avere un piccolo dubbio. È importante perché è ciò che ci sprona a migliorare, a crescere e soprattutto a correggere i nostri errori, anche strada facendo. Bisogna però iniziare a considerare che alcune conoscenze acquisite e soprattutto alcune caratteristiche del nostro carattere sono dei punti di forza, delle risorse che nessuno ci può togliere.

Se avete ottenuto certi risultati in università, avete conquistato un posto di lavoro, il partner vi ama, leggete la gioia negli occhi di vostro figlio, perché dubitare che tutto questo è merito delle vostre qualità di donna e di madre? Iniziate a essere orgogliose anche delle piccole cose (che vi assicuro non sono né piccole né scontate).

Che cosa vi manca? Certo potreste essere più belle o più brave, ma vale per tutti. Non ragionate mai in negativo. La domanda che vi dovete porre è cosa avete in più? È quello che vi deve dare l’energia giusta e la consapevolezza per fare bene. Vi lascio con questo piccolo esercizio: fatelo tutte le sere prima di andare a nanna, dormirete meglio.

  • shares
  • Mail