Donne senza figli per scelta: il web documentario Lunàdigas

Lunàdigas? è il webdoc che racconta di donne che hanno deciso di non avere figli, nonostante gli stereotipi dilaganti.

Fino a qualche decennio fa non avere figli per una donna voleva dire essere "segnata da dio" per sempre. Oggi il pensiero si è leggermente evoluto ma ancora c'è molto da fare soprattutto in un Paese come l'Italia. Lunàdigas? per la regia delle autrici Marilisa Piga e Nicoletta Nesler é il primo webdoc italiano sulle donne che hanno scelto di non avere figli.

La parola sarda (indica le pecore che non si riproducono per via della "luna storta") indica una scelta consapevole. Rimanere senza figli è una scelta molto privata ma si decide perchè è meglio occuparsi della propria carriera, perchè si vuole dedicare il tempo a se stesse e al proprio compagno di vita, o solo perchè non se ne sente il bisogno, per il futuro incerto, per la crisi dilagante, perchè "chi ha figli è pieno di problemi" (come dice la mia amica più cara!). L'importante è essere sereni con se stessi, anche perchè fare un figlio, convinti dagli altri, quello sì, sarebbe vero egoismo, nei confronti del piccolo che arriverà.

Questo capita agli uomini e alle donne. Spesso si decide in coppia, ma la persona che viene maggiormente "additata" come egoista è la donna. Perchè secondo il conformismo dilagante ogni donna è nata per essere madre, e non procreare vorrebbe dire essere "contro natura".

Le due registe raccontano storie di vita vissuta con lo scopo di allargare il concetto di famiglia. Dagli anni '50 a questa parte il concetto si è evoluto ma ha bisogno di essere ulteriormente esteso. Si parla di famiglie monogenitoriali, omogenitoriali, famiglie allargate, ma anche di coppie che scelgono di non allargare il nucleo familiare. Perchè bastano a se stesse.

donne-senza-figli-lunadigas

Proprio su questa scelta le registe con grande sensibilità e senza luoghi comuni hanno incontrato donne comuni e personaggi noti che hanno parlato della loro scelta (come Maria Rosa Cutrufelli, Veronica Pivetti, Geraldina Colotti, Melissa P., Margherita Hack), ma anche donne omosessuali e qualche voce al maschile. Chi con un pudore, chi con naturalezza, tutti hanno parlato della propria decisione, della propria vita, della propria esistenza childfree.

Il documentario è da poco online: finalmente qualcuno che racconti anche questo tipo di scelta senza sussurrarlo ma gridandolo al mondo.

Via | Ilfattoquotidiano
Foto | Lunadigàs il Webdoc @facebook

  • shares
  • Mail