Esercizi per dimagrire le gambe, le cosce, i fianchi e la pancia

L'estate attenta alla nostra linea con freschi dessert, cocktail ipercalorici e quel quid di ozio in più? Oltre a limitare le chicche alimentari, concedendocele solo di tanto in tanto, possiamo provare alcuni semplici esercizi per dimagrire le gambe, le cosce, i fianchi e la pancia, ossia i classici punti critici dove noi donne accumuliamo tutti gli stravizi. E allora, rendiamoci pronte a mettere in gioco forza di volontà e un po' di fatica, per rimetterci in forma e andare fiere della nostra silhouette.

Innanzi tutto è bene tonificare tutto il corpo, stilando un bel programmino di allenamento settimanale che comprenda tre giorni di attività aerobica (corsa, camminata a passo svelto, bicicletta) da alternare a tre di attività anaerobica, con la domenica di pausa relax. Anche nei giorni in cui puntiamo sul tono della muscolatura, facciamo precedere gli esercizi mirati a una decina di minuti di riscaldamento, che prepara il corpo allo sforzo dell'allenamento vero e proprio.

Partiamo da gambe e fianchi, utilizzando le vecchie calzamaglie al posto degli elastici da palestra, per svolgere al meglio gli esercizi. Squat, calci esterni e sollevamenti saranno le parole chiave di queste serie, che occuperanno una quindicina di minuti, iniziando a farvi sudare, in vista degli addominali.

Per avere un pancino scolpito, come quello delle modelle di Women's Health, non serve perdere il sonno facendo esercizi impossibili: ne bastano 5, davvero efficaci! Parliamo di vacuum addominale, plank, crossover crunch, captain's chair e pedalata, nomi difficili che fanno capo a ottimi rimedi per tonificare la tartaruga. Provare per credere.

E per le cosce, oltre ad attività specifiche, come la camminata in salita, che va a lavorare sulle fasce muscolari giuste, vi suggeriamo 3 esercizi per un interno coscia sodo, che in cambio di dieci minuti del vostro tempo, se fatti regolarmente, vi ripagano con maggiore forza e splendido aspetto fisico. Parliamo di sforbiciate, compressione e squat lift, cui far seguire alcuni minuti di stretching per allungare i muscoli.

E se tutto questo non fosse abbastanza, lasciate che le onde del mare (o della piscina) vi coccolino e vi aiutino a rassodare le forme, con il nuoto. Inoltre, buona cura per avere gambe toniche e snelle è favorire la circolazione periferica con docciature calde e fredde, con massaggi alla fine della giornata e, in caso di stasi venosa, con prodotti specifici, consigliati dal vostro medico o dal vostro erborista di fiducia.

Foto | TM News

  • shares
  • Mail