Violenza sulle donne, ne parla il presidente Sergio Mattarella

Sergio Mattarella, nuovo Presidente della Repubblica Italiana, nel suo primo discorso dopo il giuramento ha parlato anche dell'impegno che la politica deve avere nella lotta contro la violenza sulle donne.

Sergio Mattarella affronta il delicato tema della violenza contro le donne nel suo primo discorso da Presidente della Repubblica. Il neo eletto Capo dello Stato, dopo il giuramento, ha tenuto un discorso nel quale ha toccato i punti salienti di quella che sarà la sua attività di garante nei prossimi sette anni.

Nel suo primo discorso da Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha voluto sottolineare cosa voglia dire "garantire la Costituzione" e nei vari passaggi ha aggiunto:

Significa fare in modo che le donne non debbano avere paura di violenze e discriminazioni.

Parole davvero importanti quelle espresse dal Capo dello Stato nel suo primo discorso ufficiale e che arrivano all'indomani dei dati resi noti dall'Eures sui casi di femminicidio in Italia, che ci indicano che in 7 casi su 10 l'assassino vive tra le mura domestiche e che solitamente i delitti passionali sono quelli più diffusi.

Le parole di Sergio Mattarella ci portano a sperare che la politica italiana, dopo il decreto legge sul femminicidio, possa impegnarsi sempre più per difendere il diritto delle donne a non avere più paura, il diritto delle donne a non essere discriminate a casa, sul luogo di lavoro e nella società.

Speriamo vivamente che le parole si trasformino in fatti: se per il Capo dello Stato garantire la Costituzione vuol dire anche questo, lui che ne è il Garante dovrà vigilare perché le promesse diventino realtà.

Sergio Mattarella presidente della Repubblica

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail