Pileus, l’ombrello diventa un browser

Si prolunga la serie di relazioni tra design e web con questo prototipo di ombrello sviluppato dal dipartimento di media design all’università di Keio. L’ombrello si chiama Pileus e utilizza il famoso portale di photo sharing Flickr, per le proprie decorazioni. L’arnese, oltre ad avere una camera digitale alla sua estremità per far foto o

Si prolunga la serie di relazioni tra design e web con questo prototipo di ombrello sviluppato dal dipartimento di media design all’università di Keio.
L’ombrello si chiama Pileus e utilizza il famoso portale di photo sharing Flickr, per le proprie decorazioni.
L’arnese, oltre ad avere una camera digitale alla sua estremità per far foto o video, possiede nel manico un piccolo controller con il quale si può inserire il proprio flickr id ed accedere alle risorse fotografiche del sistema on-line.
Il risultato è che l’ombrello cambia e personalizza la decorazione a seconda di chi lo sta utilizzando, attraverso la propria collezione di foto.
Prima di utilizzare l’ombrello sarà meglio epurare le foto intime dal sistema. (Via w-m-m-n-a)

I Video di Pinkblog