“Merda d’artista” a 110.400 euro

Torniamo ad occuparci della “Merda d’artista” di cui abbiamo recentemente parlato. Asta record come da previsione, visto che ci sono voluti ben centodiecimila e quattrocento euro (o quasi 215 milioni delle vecchie lire) per aggiudicarsela. Più o meno quanto una bella auto come ad esempio una fiammante Ferrari. Ufficialmente la base d’asta della scatoletta, la

Torniamo ad occuparci della “Merda d’artista” di cui abbiamo recentemente parlato.
Asta record come da previsione, visto che ci sono voluti ben centodiecimila e quattrocento euro (o quasi 215 milioni delle vecchie lire) per aggiudicarsela. Più o meno quanto una bella auto come ad esempio una fiammante Ferrari.
Ufficialmente la base d’asta della scatoletta, la n. 57, si aggirava tra i 30 e i 40mila euro. Le dimensioni, cm. 4×6, ricordano quelle di un piccolo barattolo di carne in scatola.
Ancora oggi non si conosce nessuno che abbia avuto il coraggio di aprirne una. E se fosse vuota? Avremmo ancora tempo per il rimborso?
Battute a parte, c’è da sottolineare l’inarrestabile corsa a rialzi record su quasi tutte le aste che hanno per oggetto l’arte. E quella di Manzoni non è che una conferma.
[ Via: Quadreria.com ]

I Video di Pinkblog

“Tienimi per mano ” di Hermann Hesse