Scarlett Johansson: “non è vero che sono sexy, somiglio a un ragazzino”

Scarlett Johansson dice non sentirsi la più sexy del mondoScarlett Johansson in una recente intervista rilasciata al magazine Parade, confessa di non sentirsi poi così attraente. Avendo conquistato in pochissimo tempo lo scettro di bellissima per oggettivi meriti, ci si chiede se la sua non sia falsa modestia o mania di perfezione. La giovane Scarlett, già musa ispiratrice di registi del calibro di Woody Allen, dice di essere cosciente di avere delle belle labbra carnose e i capelli lunghi (???), ma, nonostante questo, sostiene di somigliare più a un ragazzino che a una bella donna. Io credo nella sincerità della Johansson: il suo fascino indiscutibile imbambola anche me e mi impedisce di contraddirla.

Magari semplicemente qualcuno non le ha spiegato alcune cose:


  • per esempio che i capelli degli esseri umani crescono, quindi averli lunghi non è un merito definitivo come per le Barbie.
  • che se tutti, ma proprio tutti compreso Playboy, le dicono di essere una delle donne più sexy del mondo probabilmente un po’ sexy lo è.
  • che non è l’unica a sentirsi un ragazzino pur essendo un’icona internazionale: anche Rita Pavone ha sofferto molto per questo genere di problema.

Rita Pavone nei panni di un ragazzino, stesso problema di Scarlett johansson

  • shares
  • Mail