Dalla fotografia alla tela, la pittura di Gabriele Lamberti

La tecnica adottata dall’artista Gabriele Lamberti è quella della pittura su tela, ma questa è il risultato finale di un processo che comprende una preparazione particolare. Prima l’artista crea una scenografia con pupazzetti e oggetti di ceramica, poi la scena viene fotografata e l’immagine rielaborata al digitale. Quando l’effetto è quello desiderato, Lamberti lo riporta


La tecnica adottata dall’artista Gabriele Lamberti è quella della pittura su tela, ma questa è il risultato finale di un processo che comprende una preparazione particolare. Prima l’artista crea una scenografia con pupazzetti e oggetti di ceramica, poi la scena viene fotografata e l’immagine rielaborata al digitale. Quando l’effetto è quello desiderato, Lamberti lo riporta su tela.

Una serie dei suoi dipinti è visibile da domenica 14 dicembre, e fino al 31 dicembre, alla galleria Oltre Dimore di Bologna.

Il mondo ritratto nei lavori esposti è quello dell’infanzia, con una vena di crudeltà e di visione deformata, come se la scena fosse frutto di sogni o di ricordi passati.

Gabriele Lamberti – Oltre Dimore – Bologna
Gli asinelli portano i lumi - Gabriele Lamberti
Paesaggio innevato - Gabriele Lamberti
Fiabe contorte - Gabriele Lamberti

Guerriero mesopotamico - Gabriele Lamberti
Bambole di Salisburgo - Gabriele Lamberti
Sirenetta e bambino II - Gabriele Lamberti
Zuppa cattivi sogni. Nani da giardino - Gabriele Lamberti

Ultime notizie su Mostre

Tutto su Mostre →