Un’oasi gay oltre frontiera

Il primo gennaio 2007 entrerà in vigore in Svizzera la legge sulle Unioni domestiche registrate, in pratica una forma di unione civile riservata alle coppie dello stesso sesso. Come ricorderete, il provvedimento approvato dal Parlamento elvetico fu poi confermato con un’ampia maggioranza da un referendum (personalmente, facemmo anche una donazione alla campagna per il Sì):

di

Il primo gennaio 2007 entrerà in vigore in Svizzera la legge sulle Unioni domestiche registrate, in pratica una forma di unione civile riservata alle coppie dello stesso sesso. Come ricorderete, il provvedimento approvato dal Parlamento elvetico fu poi confermato con un’ampia maggioranza da un referendum (personalmente, facemmo anche una donazione alla campagna per il Sì): era la prima volta che la popolazione di uno stato si esprimeva positivamente sulla questione delle cosiddette nozze gay.

Per prepararsi all’evento, l’associazione svizzera Collegati ha organizzato DIRSIdiSì, una rassegna di proiezioni cinematografiche e conferenze, per “informare e riflettere sulle prospettive della nuova legge”.

Qui trovate il programma: per chi sta in Lombardia basta prendere l’auto e correre nel Canton Ticino. Prima o poi ci trasferiremo tutti.