Crisi matrimoniale? Cosa fare per salvare il tuo matrimonio

Crisi matrimoniale

Si dice che il matrimonio vada in crisi dopo 7 anni, ma i piccoli problemi che minano la vostra unione felice possono verificarsi sempre. L'importante è sapere bene cosa fare e cosa non fare durante una crisi matrimoniale, per riuscire a salvare il proprio matrimonio e la propria famiglia.

Le crisi matrimoniali si possono verificare per svariati motivi: tradimenti, semplici incomprensioni, radicali cambiamenti di vita che minano la routine quotidiana, intromissione di parenti vicini come le suocere. Anche un evento lieto come l'arrivo di un bebé può minare il solido rapporto di una coppia. Come fare per evitare di buttare in fumo anni di amore?

Innanzitutto parlatene liberamente con il vostro partner: non c'è niente di peggio che il silenzio per rovinare tanti anni d'amore. Litigare a volte fa bene, perché tira fuori quello che uno ha dentro, senza esagerare però: una lite in stile Guerra dei Roses non fa bene al rapporto, così come non fanno bene le parole forti, le discussioni strillate. Usate toni pacati e confrontatevi, per capire gli stati d'animo d'entrambi e cercare di mediare.

Se vostro marito vi fa un appunto su qualcosa che a lui non va giù, non offendetevi subito: cercate di capire se sotto sotto non ha ragione. E se potete limare un lato del vostro carattere, non esitate a farlo per salvare il matrimonio, a patto che anche il partner faccia lo stesso con le cose che non piacciono invece a voi.

Cercate, poi, di trascorrere del tempo da soli, come quando eravate fidanzati: lasciate eventuali bambini ai nonni, che saranno ben felici di farvi questo regalo e di godersi i nipoti per qualche giorno. Cercate di ritrovare l'armonia di un tempo, pensando solo a voi stessi. A volte un po' di sano egoismo di coppia fa bene ai matrimoni, per riaccendere la passione magari sopita da tempo a causa degli impegni quotidiani!

Le crisi matrimoniali non guariscono in un giorno: sappiate che ci vorrà un po' di tempo, entrambi dovrete avere molta paziena, dovrete evitare di esasperare i toni e cercare di trovare insieme un punto d'accordo che possa rinsaldare nuovamente il vostro amore. E se da soli non ce la fate, non chiedete aiuto ad amiche, amici o famigliari, che potrebbero schierarsi da una parte o dall'altra e complicare le cose: piuttosto rivolgetevi ad un esperto, ad un consulente di coppia, che sicuramente saprà esservi di forte aiuto!

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail