Pitti W: Gotha presenta l’essenza femminile coniugata a quella maschile

 Nello spirito Gotha la precollezione autunno – inverno 2011/12 comunica al meglio l’essenza femminile coniugata a quella maschile. I materiali sembrano “rubati” dal mondo maschile ricalcando alcuni degli aspetti visivi anche più iconografici. In realtà, le forme ed i filati rendono i capi della collezione assolutamente femminili e fluidi. La sensualità della collezione, presentata a

Gotha pre collezione Ai 11 12  061_Img0620r.jpg 

Nello spirito Gotha la precollezione autunno – inverno 2011/12 comunica al meglio l’essenza femminile coniugata a quella maschile. I materiali sembrano “rubati” dal mondo maschile ricalcando alcuni degli aspetti visivi anche più iconografici. In realtà, le forme ed i filati rendono i capi della collezione assolutamente femminili e fluidi.

La sensualità della collezione, presentata a Pitti W, è amplificata dei dettagli e delle lunghezze che si sono accorciate per evidenziare “le gambe”. Gli abiti sopra al ginocchio così come la modernissime bermuda da indossare anche arrotolate come shorts sono abbinati a giacche e cardigan con volumi inaspettati e spalle scese.

Le asimmetrie, cavallo di battaglia della maison, sono interpretate in questa pre-collezione attraverso un gioco di coste che crea un effetto circolare ed avvolgente.

Le fantasie con sfumature diverse ispirate ai tradizionali foulards sono abbinate ai capi tweed più pesanti o ai più leggeri spinati incarnando al meglio lo spirito dei contrasti tra “femminile e maschile”, “pesante e leggero”, “unito e fantasia” rispecchiando esattamente la filosofia principe della linea Gotha.