Il reality "Non ditelo alla sposa" sbarca in Italia e mette sottosopra Roma e Milano

Inizierà stasera, alle h. 22:00 sul canale Lei del bouquet di Sky, l'edizione italiana del programma "Non ditelo alla sposa", il noto reality che mette in scena una coppia, un budget di 15000 Euro e la scommessa che nel mese precedente al grande si, lui provvederà a tutto quello che serve a lei per essere felice del matrimonio.

Ebbene si, uno sposo ricco di iniziativa firmerà, dinanzi ad un notaio, un contratto che lo vincolerà a non avere suggerimenti da parte della futura consorte su come organizzare il lieto evento e, memori delle versioni inglese e americana, si prevedono botte da orbi! Proprio ricordando le facce sconsolate, arrabbiate, inferocite delle spose anglofone, la produzione ha voluto lanciare una provocazione pubblicitaria per Roma e Milano. Uno stuolo di spose imbizzarrite ha preso possesso rispettivamente di Piazza di Spagna e di Piazza Duomo, suscitando sgomento (o divertimento?) fra la folla di passanti.

Decine di ragazze, con trucco sciolto da pianti fittizi, aria feroce e capelli zingareschi hanno popolato le due "arene" più in vista d'Italia per pubblicizzare lo show, il tutto dinanzi agli occhi sbarrati della cittadinanza, che non ha compreso subito l'aspetto burlesco, ma ha temuto rappresaglie in bianco. Tanto più che non tutti i milanesi hanno gradito lo spettacolo, vista la contemporaneità col lutto per la morte del Cardinale Carlo Maria Martini, la cui camera ardente era stata allestita proprio nel Duomo.

Sta di fatto che l'effetto tridimensionale della pubblicità è stato dirompente e forse anche un po' inquietante. Ma sarà anche una premonizione delle ire funeste delle future consorti nostrane? Lo vedremo stasera. E nel frattempo, non ditelo alla sposa, mi raccomando!

Foto | TM News

  • shares
  • Mail