L’evoluzione dell’eleganza di Daniele Alessandrini sfila a Milano Moda Uomo

Fiducia, ottimismo, speranza: parole semplici che segnano il tempo della rinascita, l’attimo in cui si ricomincia a credere nel futuro.Questa l’ispirazione di Daniele Alessandrini per la sua collezione Autunno – Inverno 2011/2012, un omaggio agli anni della ripresa economica, quegli anni ’50 dell’Italia votata allo spirito di iniziativa, alla produttività: quando l’eleganza era gesto quotidiano

Daniele Alessandrini FW 11 002.JPG

Fiducia, ottimismo, speranza: parole semplici che segnano il tempo della rinascita, l’attimo in cui si ricomincia a credere nel futuro.

Questa l’ispirazione di Daniele Alessandrini per la sua collezione Autunno – Inverno 2011/2012, un omaggio agli anni della ripresa economica, quegli anni ’50 dell’Italia votata allo spirito di iniziativa, alla produttività: quando l’eleganza era gesto quotidiano e la sartorialità trovava massima espressione nell’abbigliamento di tutti i giorni.

 

Grande la ricerca nelle forme e nei materiali, all’insegna di una tradizione italiana che sublima ingegno e abilità sartoriale. Le giacche, icone dello stile maschile, si accorciano per creare inaspettate sovrapposizioni e si fanno morbide sul corpo per volumi più comodi. I caban ne seguono lo stile e si sovrappongono in un gioco continuo di livelli, fusi in una nuova armonia di prospettive.

Anche i pantaloni si rinnovano con proporzioni insolite, il fit abbandona le linee rigide e strutturate per dare spazio alle lunghezze, estremamente corte o volutamente libere. Simbolo di questa eleganza in evoluzione è la giacca monopetto, che Daniele Alessandrini libera dagli schemi dell’abbigliamento formale rendendola un capo eterno, perché nato da una visione di stile in continuo movimento.

Daniele Alessandrini FW 11 003.JPG Daniele Alessandrini FW 11 004.JPG

Le lane si mescolano degradando nelle sfumature del grigio, da quello intenso delle industrie operose a quello chiaro del cemento. Lo spessore materico dei tweed incontra la leggerezza delle camicie in cotone in una sintesi estetica che racchiude la forza e la semplicità della natura maschile.

Volumi nuovi, proporzioni inattese e ricerca estrema: ecco la geometria dell’uomo Daniele Alessandrini, un uomo a più dimensioni, che celebra la tradizione di ieri e si proietta nel futuro, preso in un’evoluzione costante che è già domani.

Daniele Alessandrini FW 11 005.JPG Daniele Alessandrini FW 11 006.JPG Daniele Alessandrini FW 11 007.JPG Daniele Alessandrini FW 11 008.JPG Daniele Alessandrini FW 11 009.JPG Daniele Alessandrini FW 11 010.JPG Daniele Alessandrini FW 11 011.JPG Daniele Alessandrini FW 11 014.JPG Daniele Alessandrini FW 11 015.JPG Daniele Alessandrini FW 11 016.JPG Daniele Alessandrini FW 11 017.JPG Daniele Alessandrini FW 11 018.JPG Daniele Alessandrini FW 11 019.JPG Daniele Alessandrini FW 11 021.JPG Daniele Alessandrini FW 11 022.JPG Daniele Alessandrini FW 11 023.JPG Daniele Alessandrini FW 11 024.JPG Daniele Alessandrini FW 11 025.JPG Daniele Alessandrini FW 11 026.JPG Daniele Alessandrini FW 11 027.JPG Daniele Alessandrini FW 11 028.JPG Daniele Alessandrini FW 11 029.JPG Daniele Alessandrini FW 11 030.JPG Daniele Alessandrini FW 11 032.JPG Daniele Alessandrini FW 11 033.JPG Daniele Alessandrini FW 11 034.JPG Daniele Alessandrini FW 11 037.JPG Daniele Alessandrini FW 11 038.JPG Daniele Alessandrini FW 11 039.JPG Daniele Alessandrini FW 11 040.JPG Daniele Alessandrini FW 11 041.JPG Daniele Alessandrini FW 11 042.JPG