Patrizia Pepe presenta il suo primo profumo

.jpeg” width=”400″ height=”266″ />Patrizia Bambi, direttore creativo di Patrizia Pepe, è orgogliosa di annunciare l’arrivo del suo primo profumo. Una fragranza contemporanea e intensa, destinata a diventare l’ideale estensione dell’eleganza e della femminilità delle collezioni Patrizia Pepe.“Questo profumo è la conseguenza naturale di un percorso intrapreso molti anni fa con grande passione“, dichiara Patrizia Bambi

.jpeg” width=”400″ height=”266″ />

Patrizia Bambi, direttore creativo di Patrizia Pepe, è orgogliosa di annunciare l’arrivo del suo primo profumo. Una fragranza contemporanea e intensa, destinata a diventare l’ideale estensione dell’eleganza e della femminilità delle collezioni Patrizia Pepe.

Questo profumo è la conseguenza naturale di un percorso intrapreso molti anni fa con grande passione“, dichiara Patrizia Bambi “è un abito impalpabile che svela qualcosa in più di me e delle mie creazioni“.

PATRIZIA_Parfum_100ml.jpeg

Sono la musica e la danza ad ispirare l’eau de parfum Patrizia Pepe, dando vita a due fragranze distinte: “Patrizia” e “Pepe“, che rappresentano due lati distinti e complementari dell’anima del brand. Un aroma sensuale, voluttuoso, avvolgente caratterizza la fragranza “Patrizia” mentre “Pepe” è un accordo frizzante, vivace, ironico.

Racchiudono le due fragranze un flacone dal design minimal, contemporaneo ed estremamente elegante, coerente con lo stile Patrizia Pepe. Su un cuore stilizzato e sinuoso si poggia  un cappello impertinente, in surlyn trasparente, sostenuto da una ghiera argento logata posizionata sul collo. Due i colori: rosso per l’animo passionale e sensuale di “Patrizia” e indaco per la fragranza “Pepe”.

Ugualmente essenziale ed elegante la scatola, un cubo che si dischiude come un bocciolo nella fioritura, svelando il suo prezioso segreto. L’eau de parfum si completa con una raffinata linea bagno, bagno doccia e voile body rivitalizzanti.

Riprende le atmosfere della danza e della musica anche la campagna pubblicitaria che accompagnerà il lancio delle fragranze. A librarsi sulle note del profumo una testimonial d’eccezione, Dorothée Gilbert, Ètoile dell’Opéra di Parigi. Gli scatti sono stati affidati a Sonia Sieff, figlia del celebre maestro dell’obiettivo Jeanloup Sieff.