Adidas e All Blacks: legati col sangue

La nazionale di rugby neozelandese All Blacks quest’anno ha dato il sangue per i tifosi. Letteralmente. In collaborazione con Adidas, da sempre sponsor della squadra, che ha magistralmente gestito l’iniziativa (qui il sito ufficiale di Bonded By Blood) tutti i giocatori hanno infatti donato un campione del proprio sangue affinchè fosse mescolato con altri colori

La nazionale di rugby neozelandese All Blacks quest’anno ha dato il sangue per i tifosi. Letteralmente. In collaborazione con Adidas, da sempre sponsor della squadra, che ha magistralmente gestito l’iniziativa (qui il sito ufficiale di Bonded By Blood) tutti i giocatori hanno infatti donato un campione del proprio sangue affinchè fosse mescolato con altri colori per la stampa di un poster in tiratura limitata regalato ai primi 8mila acquirenti della maglia della squadra All Blacks. Se questo è il seguito (credo) della campagna Adidas-All Blacks intitolata Black is thicker than blood, ovvero il nero è più denso del sangue, mi chiedo cosa succederà l’anno prossimo. Comunque, la notizia risale ai primi di giugno e infatti sul web se ne trovano già molte tracce, come sul Corriere e La Stampa. Se il video in cui si vedono i giocatori posare per la foto e sottoporsi al prelievo nel sito ufficiale dell’iniziativa richiede troppo tempo per caricarsi, suggerisco una versione a risoluzione leggermente inferiore, ma molto più veloce su Youtube.