Come riconoscere l'eritema solare, ecco le foto per non confonderlo con altre patologie

eritema-solare

A molti di noi piace prendere il sole, e capita che per l'entusiasmo di vedere sulla propria pelle bianca latte un po' di abbronzatura ci si dimentichi delle dovute precauzioni e della crema protettiva. In effetti, la cute può essere molto sensibile ai raggi solari d’estate, quando si è in spiaggia o in barca, ma anche d’inverno quando si fa una vacanza sulla neve, soprattutto se ci si avvicina a metà giornata, quando il cielo è chiaro e l’intensità dei raggi UV è maggiore.

Chi è più colpito sono le persone di pelle pelle chiara o con i capelli rossi. Per loro, l'esposizione alla luce solare deve essere fatta con attenzione e l'uso di creme solari anche con protezione totale. Ma come riconoscere l’eritema solare per non confonderlo con altre patologie? Prima di tutto spieghiamo di cosa si tratta. E' un'ustione di primo grado -anche definita scottatura o colpo di sole- che si manifesta dopo una prolungata esposizione ai raggi UV senza la dovuta protezione.

L\\\' eritema solare, ecco le foto per non confonderlo
L\\\' eritema solare, ecco le foto per non confonderlo
L\\\' eritema solare, ecco le foto per non confonderlo
L\\\' eritema solare, ecco le foto per non confonderlo

Questa forma di infiammazione della cute si presenta sotto forma di piccole vescicole rossastre, di puntini o larghe zone che sono state esposte alla luce solare. Questa eruzione cutanea appare di solito dopo pochi minuti o ore di esposizione. I sintomi sono prurito, dolore, senso di bruciore, presenza di bolle, nei casi più gravi desquamazione o febbre.

Il consiglio è di avere un po' di pazienza nei primi giorni di esposizione al sole. In fondo se ci si vuole abbronzare uniformemente, che senso ha tornare a casa con un'abbronzatura a macchie? Se alcune zone della pelle si bruciano non avranno modo di abbronzarsi allo stesso modo rispetto al resto del corpo, perchè bisignerà curarle - usate l'aloe vera che ha un azione antiinfiammatoria, rinfrescante e accelera la guarigione!- prima di esporle di nuovo al sole.

Via | Netdoctor
Foto Copertina | Flickr
Foto Gallery | Flickr - Flickr - Flickr - Flickr

  • shares
  • Mail