Provati per voi: fondotinta minerale Maybelline e The Body Shop

maybellinetbs

Tempo fa vi avevo parlato del nuovo fenomeno del make-up minerale, in questo periodo ho testato per voi due fondotinta Maybelline e The Body Shop. Ho cercato di trattare tutti gli aspetti che possono interessare le nostre lettrici che si accingono a scegliere uno di questi prodotti, per qualsiasi dubbio o parere aspetto i vostri commenti.

Confezione: Entrambi sono contenuti in dei barattolini circolari, il Maybelline è dotato di mascherina con fori per far passare le polveri, mentre il The Body Shop ha una piccola retina. (foto 1-2)

Gamma di colori: Il fondo The Body Shop, è disponibile in sei tonalità, le prime tre sono a mio avviso molto chiare, la numero 4 si adatta bene a pelli olivastre chiare, mentre la 5 e la 6 sono abbastanza scure, magari da usare in estate. Maybelline, invece, propone solo 4 tonalità (sul sito ce ne sono di più , ma nell'espositore ho trovato solo quelle), a primo impatto mi sono sembrate tutte con un sottotono abbastanza aranciato e piuttosto scurette, in pratica nessuna si adatta ai coloriti chiari. I colori da me testati sono il numero 3 di TBS e l'Amber- Golden Beige di Maybelline.

Texture e Finish: Entrambi i fondi hanno polveri (foto 3) abbastanza fini e leggere, forse quello della casa inglese è leggermente più sottile e luminoso, devo ammettere che dona al viso molta luce, mentre più mat è il finish del Maybelline.

Tenuta: Ovviamente ciò che fa di un fondotinta un buon fondotinta è la tenuta che ci assicura durante il giorno, purtroppo quello del TBS non dura tantissimo 4 ore o poco più, l'altro invece resiste discretamente anche tutto il giorno, in ogni caso per entrambi consiglio una passata di cipria per fissare il tutto.

Coprenza: Leggenda dice che i minerali non coprano molto, e a essere sincere a volte, come per il fondo TBS, è così, questo infatti è estremamente leggero come coprenza, assolutamente non adatto a chi vuole coprire delle imperfezioni. Quello della Maybelline è decisamente più coprente. Ho tentato di mostrarvi con delle foto quanto effettivamente coprano, nella foto 4 vedrete dei segni di matita marrone sulla mano, mentre nella foto 5, questi sono coperti dai fondi applicati in quantità più abbondante del solito. (purtroppo le foto non sono veramente esplicative, ma tenterò di trovare qualche altro sistema).

Prezzo: Più caro il The Body Shop a 20 euro, mentre il Maybelline ha un prezzo di listino di 15,00 euro circa, ma potrete trovarlo anche a meno nelle piccole profumerie.

In conclusione: Entrambi i fondi mi sono piaciuti, ma ritengo che sono adatti a esigenze diverse. Il The body shop, è luminoso, leggero, ma funge più da una cipria illuminante, anche con molte passate non copre le imperfezioni , ma uniforma solo il colorito, splendido se si ha già una pelle perfetta, inoltre le tonalità disponibili soddisfano le ragazze dal colorito molto chiaro. Il Maybelline invece, ha un finish più mat, ma è decisamente più coprente e resistente, purtroppo gli ingredienti non sono tutti minerali (a differenza del TBS) e i colori sono veramente pochi e un po' aranciati adatti a chi ha una carnagione medio - scura o olivastra.

confezioni chiuse
confezione aperte
polveri dx Maybelline, sx TBS
mano senza fondi
segni coperti da fondo

  • shares
  • Mail