The Royal Pine Club presenta la collezione spring – summer 2012 a Pitti Uomo 80: la video intervista a Davide Tognetti

The Royal Pine Club presenta la nuova collezione spring – summer 2012 a Pitti Uomo 80 che nasce dalla contaminazione di due mondi contrapposti: il primo, la natura e tutti i materiali classici ad essa correlati, il secondo, l’ambiente metropolitano con tutti gli elementi funzionali e strutturali  che lo contraddistinguono. Mondi d’ispirazione autentica, quali l’outdoor,

The Royal Pine Club presenta la nuova collezione spring – summer 2012 a Pitti Uomo 80 che nasce dalla contaminazione di due mondi contrapposti: il primo, la natura e tutti i materiali classici ad essa correlati, il secondo, l’ambiente metropolitano con tutti gli elementi funzionali e strutturali  che lo contraddistinguono.

Mondi d’ispirazione autentica, quali l’outdoor, il militare, il work ed il performance, insieme all’utilizzo di materiali adatti all’ambiente metropolitano, creano un look trasversale, contemporaneo e funzionale.

Blogosfere style & Fashion ha incontrato e intervistato Davide Tognetti, Direttore Creativo di The Royal Pine Club, che ha presentato a Pitti Uomo 80 la collezione spring – summer 2012 di The Royal Pine Club.

Notevole attenzione viene riposta nell’elaborazione e costruzione del fit, il quale deve non solo essere “up to date” ma anche funzionale, conferendo ai capi comfort ed un aspetto accattivante.

Lo troviamo non solo nelle grafiche ma anche sulle labels interne ed esterne, jacquard o a ricamo, impresso sui pull zip in pelle, sugli occhielli dei fori di traspirazione, negli stopper e sotto forma di patches in panno Lenci.

pitti uomo 80_001 (293).JPG pitti uomo 80_001 (298).JPG

La collezione si compone di capispalla in due differenti tessuti. Un nylon/cotone che coniuga leggerezza e traspirabilità ad un aspetto autentico e piacevole al tatto. Questo materiale è abbinato, nella Field Jacket e nell’Hunt Short Parka, ad un interno in cotone tessuto a quadretti. Segue il Barracuda, che presenta un interno in Taffetà bianco naturale, ed il Long Parka Jacket dove troviamo una fodera in 100% cotone sempre bianco naturale.   

Il secondo tessuto dei capispalla è uno Chambrey accoppiato ad una membrana waterproof (Field Cambrey Jacket) sulla quale risalta la nastratura blu avio. Il “family feeling” che lega i capispalla è rappresentato da due tipologie di tasca con zip, sempre posizionata sul  punto cuore, di forma lineare e circolare conferisce ai capi un’ allure metropolitana.

pitti uomo 80_001 (290).JPG pitti uomo 80_001 (292).JPG

Le felpe si sviluppano in tre tipologie. La felpa basica caratterizzata ed impreziosita da inserti in costina, lavaggi e stampe. La felpa compact, realizzata in tessuto cotoniero con una camera d’aria interna che conferisce leggerezza ed al contempo protezione, è caratterizzata dalla nuova tasca in Lycra nastrata in contrasto di colore. Infine la felpa Craft, espressione del classicismo, si distingue per l’aspetto artigianale, la fodera in cotone garzato, le microstrutture ed il logo a patch in pannolenci.

pitti uomo 80_001 (291).JPG pitti uomo 80_001 (294).JPG pitti uomo 80_001 (295).JPG pitti uomo 80_001 (296).JPG pitti uomo 80_001 (297).JPG

Le t-shirt sono in 100% cotone “all seasons”, sono caratterizzate dal colore  e dalle grafiche di brand ispirate al mondo metropolitano. Una variante presenta il nuovo taschino in Lycra nastrato di forma circolare. Mentre le camicie si sviluppano su due tessuti di cotone, un classico oxford ed un contemporaneo check. Entrambe i modelli caratterizzati da external labels e bottoni personalizzati, presentano lo stesso taschino tondo in Lycra e tape in contrasto colore.

La polo resta classica di cotone piquet con un tocco di colore, in stile The Royal Pine Club, dato dalla tasca circolare in Lycra nella quale è posizionato il brand. Infine gli short pant in due versioni, un vero e proprio Beach Short ed un Board Short tasconato, entrambi personalizzati dalla tasca circolare posizionata nella parte posteriore.

I Video di Pinkblog